diario da Città del Messico. la pioggia a trent’anni


yo

yo

Mancanza di eventi degni di nota? Compiere 30 anni nella città della pioggia. Pensare tanto e combinare poco. E questo blog non si scrive da solo, cazzo!

Ho rischiato di finire di nuovo a braccetto di Zelaya, che se ne sta barricato nell’ambasciata del Brasile a Tegucigalpa, Repubblica bananera dell’Honduras. Ma era tutto chiuso, frontiere, coprifuochi. M’hanno detto, dice, mejo se te ne stai a prende l’acqua in Messico che qua nun c’è trippa pe gatti. Torna domani magari.

Io abbozzo e resto qua. E un mezzo fallimento professionale si trasforma in una benedizione.

In compenso però la vita continua a riservare sorprese strabilianti e a far coincidere persone e momenti.

Navigando tra malinconia, speranza e riflessione, affronto la quarta decade da una prospettiva distorta. Probabilmente sto impazzendo. Ma il naufragar mi è dolce in questo mare.

Oggi, per riprendere un po’ il filo di questi miei diari vorrei solo postare una poesia di un grande scrittore. Perché sì. Vediamo chi la riconosce per primo. (Mia sorella è esclusa dalla gara).

Sull’ultime soglie
ne ho cinque di voglie.
Per ultimo gusto
un vino vetusto.
Per ultima vista
un ciel d’ametista.
Per ultimo tatto
il pelo di un gatto.
Per ultimo udito
del mare il muggito.
Per ultimo odore
l’occulto di un fiore.
Infine vorrei
il cinque far sei,
e stringere al petto
avanti ch’io muoia
ignuda sul letto
la figlia del boia.

Tornerà presto il sarcasmo che caratterizza i miei post. Non sono diventato una mammoletta. Lasciatemi qualche giorno per digerire la meraviglia di alcuni fatti straordinari che mi sono successi e sarò di nuovo il solito stronzo.

Ho portato Vittorio in cantina. Non ho la minima intenzione di farmi vedere  tenero davanti a lui. Hai visto mai se dovesse fa strane idee.

“Come farai a vivere senza di me?” (Menka)

6 Risposte

  1. buon compleanno, ciccio! sei ancora piccolo ma, dio mio, come ti sei fatto grande!
    Un bacione, e sbrigati a raccontarci tutto!

  2. PS Gesù Aldo Bufalino? E comunque, bellissima!

    • e come sempre il buon vecchio giuglio dimostra di essere una spanna sopra attuttinoi.
      è proprio Gesù bambino. tratto da un romanzo straordinario: le menzogne della notte.
      vivà gesù. e viva la tauromachia!

  3. mmm…
    proviamo…Beppe Viola
    punto sul fatto che hai messo scrittore, e non poeta…

  4. Tanti auguri!

  5. Tutto qui è meraviglioso, persino la bola de pendejos!😉

    Auguri🙂

    [Bufalino :)]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: